Vai a…

BetaPress.it quotidiano on line

Gruppo Editoriale CCEditore. Ente di formazione accreditato Ministero Istruzione Università e Ricerca*

Iscriviti al giornale tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a betapress e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi articoli.

Unisciti a 2.501 altri iscritti

BetaPress.it quotidiano on line on YouTubeBetaPress.it quotidiano on line on LinkedInRSS Feed

21 settembre 2018

1977


Nel 1977 esce nelle sale Star Wars, nessuno avrebbe immaginato cosa sarebbe successo dopo, che effetto avrebbe avuto sul pubblico e sulla cultura popolare del secolo.

Chiamarla fama potrebbe essere riduttivo, c’è chi ne ha fatto una religione, ma quello che è certo è che Star Wars non è solo un film, non lo è mai stato: è un universo, è quello che più si avvicina ad essere mitologia moderna, non esiste nulla come il fenomeno generato da George Lucas.

Se vogliamo parlare di numeri, ad esempio, Star Wars episodio 7 ha incassato complessivamente più di due miliardi di dollari infrangendo numerosi record al botteghino. La saga ha trovato un gran numero di fan che ha preso molto seriamente l’universo canonico e quello espanso con fumetti, libri, romanzi e videogiochi e ne ha fatto un vero e proprio culto tramite associazioni di appassionati che si ritrovano per fare cosplay e coreografie con le spade laser.

Tra le associazioni di cosplayer più importanti e riconosciute dalla Lucasfilm vale la pena nominare la Rebel Legion e la 501st Legion rispettivamente rappresentanti della ribellione e dell’impero galattico (sempre sia lodato).

Per quanto riguarda invece le coreografie e i combattimenti con spade laser noi italiani possiamo vantarci di avere un associazione che è diventata addirittura internazionale!

La Ludosport, che nasce in Italia ma da qualche anno si è espansa in molti altri paesi del mondo, è un’accademia di spada laser non coreografata e quindi al limite dell’arte marziale, con gare e regolamenti sportivi volti alla tutela della persona e al divertimento portato a livelli competitivi.

La scuola si basa sull’insegnamento dei sette stili dell’universo di Star Wars, ogni stile può richiedere anche un paio di anni per essere completamente dominato e alla fine è richiesto un esame proprio come nelle arti marziali.

Coreografie molto belle e fedeli sono portate invece dalla Jedi Generation alle varie fiere del fumetto, qui i combattimenti sono preparati e coreografati ma sono molto più spettacolari e belli da vedere soprattutto perché accompagnati da recitazione e costumi di scena fedelissimi.

Degni di nota sono anche i costruttori di spade laser tutti italiani che forniscono ai fan e agli atleti gli attrezzi per allenarsi e completare i propri costumi; se non si vuole comprare la spada all’estero infatti in italia abbiamo Spade della Forza, Skyforge Saber e Emavox Studio Art che forniscono anche effetti sonori di movimento e hanno una tale resistenza da permettere di compiere stunt e combattimenti senza aver paura di danneggiare nulla.

Tutte queste persone sono solo semplici fan, fanno quello che fanno per amore di Star Wars, non ce nessuna grossa corporazione dietro a finanziarli, sono “indipendenti” e vale dunque la pena sostenerli perché hanno il coraggio di seguire le proprie passioni e di mettersi in gioco.

Noi vi consigliamo di fare un giro sui loro siti e pagine se siete alla ricerca di una spada laser…o di un addestramento jedi.

 

Spade laser:

https://www.facebook.com/SkyForgeSabers/

 

https://www.spadedellaforza.com/it/

 

https://www.emavoxstudioart.it

 

 

Cosplay e lightsaber combact:

http://www.501italica.com

 

http://www.rebellegion.it

 

http://www.ludosport.net/it/le-lightsaber/

 

https://www.jedigeneration.it

 

Video:

 

 

Trust me I’m a Jedi

Star Wars, una nuova trilogia all’orizzonte… lontano lontano.

rate

Rispondi

Altre storie daStar Wars

WP to LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com